comi energia fotovoltaico
FotovoltaicoVendita

Un soggetto titolare e/o avente disponibilità di un impianto fotovoltaico può, in alternativa:

a. vendere l’energia elettrica prodotta sul mercato libero nel rispetto di quanto previsto dalla Delibera AEEG n. 168/03 e sue successive modifiche e integrazioni;

b. vendere a prezzo amministrato l’energia elettrica prodotta al gestore di rete cui l’impianto è collegato secondo le modalità e le condizioni economiche per il ritiro dell’energia elettrica ai sensi dell’articolo 13, commi 3 e 4, del Decreto Legislativo n. 387/03, e definite dalla Delibera AEEG n. 34/05 e sue successive modifiche e integrazioni. Il soggetto titolare dell’impianto si configura come produttore e vende l’energia elettrica ad un prezzo stabilito dall’Autorità dell’Energia Elettrica e del Gas (AEEG). Per vendere  energia elettrica è necessario:

      1. essere in possesso di Partita Iva
      2. stipulare una convenzione (RID) con il GSE (Gestore Servizi Elettrici)
      3. operare in regime di Officina elettrica ( solo per impianti > 20 kWp )
      4. denunciare l’esercizio di produzione di energia elettrica all’Ufficio Tecnico di Finanza (UTF), che rilascia             la licenza di esercizio soggetta al pagamento di diritto annuale.

 

c. usufruire del servizio di scambio sul posto, facendone richiesta con specifica istanza (SSP) al GSE (Gestore Servizi Elettrici). Per impianti fino a 20 kW, il soggetto che richiede il servizio si configura come cliente finale, e pertanto:

   1.  deve aver sottoscritto un contratto di fornitura  o di trasporto e di dispacciamento;
   2.  non può vendere l’energia elettrica prodotta, ma solo utilizzarla, anche in maniera differita nel tempo,         per coprire i propri consumi.

logo
SOA soa
Powered by step